Benvenuto su Genoadomani
2648041
visitatori
(sito attivo dal
31 Agosto 2004)

In questo momento ci sono 25 visitatori e 5 utenti registrati
Totale utenti registrati: 757
· ritorno al futuro
· la redazione
· torna alla homepage
· cerca nel sito:
il Grifone in campoDuello letale sul campo dei titolati
12/01/2021


Coppa Italia, VIII / f. : mercoledì 13 gennaio 2021, ore 20,45
JUVENTUS F.C.   -   GENOA C.F.C.         3-2 (t.s.)


Porte : 2’ I t. Kulusevski, 23′ Morata, 28′ Czyborra: 29′ II t. Melegoni; 15′ I t.s. Rafia

JUVENTUS : Buffon; Wesley (43′ II t. Ronaldo), Dragusin, Chiellini (cap.; 19′ II t. Danilo), Demiral (19′ II t. Bonucci, v.c.[*]); Bernardeschi, Arthur, Bentancur (II t. Rabiot), Portanova (33′ II t. Rafia); Kulusevski, Morata.
GENOA : Paleari; Goldaniga, Bani (cap.), Dumbravanu (7′ I t.s. Males); Ghiglione, Rovella, Lerager, Melegoni (II t.s. Radovanović), Czyborra (7′ II t.s. Eyango); Scamacca, Pjaca.
Arbitro : D. Chiffi da Padova.
Ammonizioni : Bentancur, Dumbravanu, Ghiglione; Bani, Rovella, Bernardeschi.
[*] Evidentemente oggigiorno il vicecapitano può essere qualsiasi giocatore nella lista non titolare, oppure è facoltà del capitano che esce dal campo di consegnare la carica a chi crede. Strano a noi vecchi praticanti.
Divise : Juventus in divisa tradizionale, salvo che le righe nere appaiono come sfilacciate; Genoa in completo blu.


Questo articolo è stato visualizzato 87 volte

 
"Duello letale sul campo dei titolati" | 4 commenti
I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.

Stai visualizzando i commenti del giorno 15/01/2021


Forse era da tentare
di vieux_marcheur il 15/01/2021 22.02

Si possono capire le ragioni della “moderazione” nel “peso” della formazione in campo, allorquando nel finale si apriva la possibilità di tentare il grande colpo, che avrebbe potuto portarci in semifinale con 2 tra Milan, Inter e Juve eliminate. Ballardini ha voluto onorare la squadra che si’ bene si comportava, e però essa la prova l’aveva già superata e il suo valore già dimostrato. Con questa scelta di coerenza ha rafforzato il morale; e poi ci aspetta un avversario forte domenica e noi abbiamo impellenza..
Bene. Capisco. Non voglio criticare.
Faccio una smorfia, tuttavia, all’abituale sistematica rinuncia a competere al meglio, alla Coppa Italia, nel corso di tanti anni. Non accetto la scusa che noi non ci teniamo. Questo non è degno di una Società di tradizione storica.





Per informazioni potete contattare l'indirizzo e-mail admin@genoadomani.it