Benvenuto su Genoadomani
8272173
visitatori
(sito attivo dal
31 Agosto 2004)

In questo momento ci sono 40 visitatori e 0 utenti registrati
Totale utenti registrati: 760
· ritorno al futuro
· la redazione
· torna alla homepage
· cerca nel sito:
dalla redazioneComunicato stampa dell'ASPAG
25/08/2007

 

Riceviamo dal presidente dell'ASPAG (Associazione Piccoli Azionisti Genoa) Eugenio Sciunnach questo importante e tempestivo documento.

 


L’ASPAG (Associazione Piccoli Azionisti Genoa), presa visione dell’Appello dei tre Sindacati (che rappresentano Polizia di Stato, Polizia Penitenziaria e Polizia Forestale), in relazione alla sicurezza pubblica connessa all’uso dello Stadio L. Ferraris:

 

-      Rilevata, preliminarmente, l’assoluta incompetenza in materia urbanistica dei suddetti organismi (che si lanciano in affermazioni del tipo: “Per Genova è urgente collocare lo stadio del calcio al di fuori del centro abitato. L´idea del presidente blucerchiato Garrone ci sembra decisamente interessante”), sottolinea che il problema della sicurezza del “L. Ferraris” non si risolve con lo spostamento dello Stadio, ma con lo spostamento delle Carceri e con la conseguente acquisizione di ogni spazio all’uopo necessario.

-      Esprime, conseguentemente, il non infondato sospetto che questo tipo di prese di posizione finiscano per assecondare più gli interessi del Presidente della Sampdoria –non nuovo ad iniziative urbanistiche- che non quelli degli sportivi genovesi di ogni fede calcistica.

-      Sottolinea, infine, come affermato in questa occasione dal Ministro di Grazia e Giustizia, che il problema della sicurezza degli Stadi è essenzialmente un problema delle forze dell’ordine. Risulterebbe, infatti, sufficiente isolare –prima e durante le partite- quelle poche decine di “ben noti” per consentire che le decine di migliaia di cittadini “normali” potessero affluire agli Stadi in tutta tranquillità.

 

L’ASPAG invita tutti i tifosi a dare dimostrazione che il grande evento cui stiamo per assistere segna il ritorno del Genoa in Serie A in un clima di festa, nonché ad esercitare la massima sorveglianza affinché qualche “infiltrato” (ovunque collocato) non crei momenti di tensione o, peggio, di conflitto, per dimostrare l’esigenza di sfrattare il “L. Ferraris”.

 

Genova, 25 agosto 2007

 

 



Questo articolo è stato visualizzato 1533 volte

 
"Comunicato stampa dell'ASPAG" | 0 commenti
I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.

Stai visualizzando i commenti del giorno //




Per informazioni potete contattare l'indirizzo e-mail admin@genoadomani.it