Benvenuto su Genoadomani
8264635
visitatori
(sito attivo dal
31 Agosto 2004)

In questo momento ci sono 55 visitatori e 1 utenti registrati
Totale utenti registrati: 760
· ritorno al futuro
· la redazione
· torna alla homepage
· cerca nel sito:
Genoa CricketFirma atto costitutivo
17/09/2007

Ecco per i nostri visitatori le foto dell'atto costitutivo dell'associazione sportiva Genoa Cricket 1893.

Tanti auguri, nuova squadra di Cricket!

 


 



Questo articolo è stato visualizzato 953 volte

 
"Firma atto costitutivo " | 2 commenti
I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.

Stai visualizzando i commenti del giorno 19/09/2007


Il sogno nell'armadietto
di Cladem il 19/09/2007 11.19

Dico la verità: ci ho provato ad infilare il mio sogno in qualche cassetto. Niente da fare. Sono tutti occupati, ma mi è rimasto un po' di posto, poco poco, in un armadietto nella “stansa dei ravatti”. E lì l'ho messo, il mio sogno: per ora è appena nato e non necessita di molto spazio. Quando, e se, comincerà a crescere e svilupparsi, gli troverò una ubicazione più adeguata. Neppure dieci mesi fa ho sentito, per la prima volta, parlare di Cricket da esseri in carne ed ossa: qualche altra volta mi era capitato di sentirne menzione in qualche film, da personaggi di fantasia. Una ventina di pazzi sconsiderati ha deciso, mi pare nel novembre dello scorso anno, di saperne qualcosa di più: come càpita spesso, quando di mezzo ci sono i Genoani, da un'idea, strampalata la sua parte, tuttavia ricca di fascinosi agganci storico-culturali, è nata, tra mille difficoltà, molto scetticismo e nel disinteresse quasi generale, una creatura, il “Genoa Cricket 1893”, ovviamente Rossoblu fino al midollo, che considero (se ho avuto ragione, nel pensarlo, lo sapranno i miei nipoti) prodromica di un futuro sportivo, qui a Genova -e, mi auguro, non solo in questa città chiusa e gretta-, che si richiami a strutture che già esistono in altri contesti, ma non, almeno apertamente, nel nostro paese. Intendo una “polisportiva”, se qualcuno non lo avesse ancora capìto. Immaginare un “Genoa Volley”, un “Genoa Basket”, un “Genoa Water Polo” (figli di una sola Società Genoa), tanto per buttar lì qualche nome a caso, mi fornisce delle sensazioni positive e la speranza che non tutto sia da gettare nella rumenta. Non solo: mi porta anche ad affermare che, credendo alla realizzabilità dei sogni, si riesce a fare tutto, o quasi. Il “Genoa Cricket 1893” ne è un esempio. Oltre che, a pensarci bene, un mezzo (?) miracolo. Credo, e ne sono fermamente convinto, che sia la strada giusta per affermare, confermare e allargare la “Genoanità” a chi non ce l'ha nel sangue per tradizione o per fede, ma che ha solo bisogno di essere, in qualche modo, annesso ad una idea. Penso, tra l'altro, alle decine di migliaia di persone nuove che vivono vicine e tra noi: hanno le loro tradizioni, la loro cultura, la loro storia, anche sportiva. Avvicinarle ad un interesse comune, aggregante come lo sport sa essere, è difficile, lungo e faticoso, ma possibile. Ci vuole tempo e tanta, tanta buona volontà. Se sarà necessario, concettualmente, con una borsa a tracolla, andremo a suonare i campanelli, la domenica mattina, novelli “Testimoni di Genoa”... e, se saremo capaci di lavorare bene, non tutti ci chiuderanno la porta in faccia.





Per informazioni potete contattare l'indirizzo e-mail admin@genoadomani.it