Benvenuto su Genoadomani
9679281
visitatori
(sito attivo dal
31 Agosto 2004)

In questo momento ci sono 71 visitatori e 1 utenti registrati
Totale utenti registrati: 761
· ritorno al futuro
· la redazione
· torna alla homepage
· cerca nel sito:
il Grifone in campoBruttini... noi, loro e l'arbitro...
14/11/2008

 

Juventus 4 (6'Grygera, 26' pt Amauri, 40' st Iaquinta, 47' st Papastathopoulos -aut.)    

Genoa      1 (44' st Milito -rig.)

 

Pensavo di andare a Torino ed assistere ad una bella partita ma, una Juve molto fisica e troppo chiusa in difesa, un Genoa molto impreciso e un risultato troppo penalizzante mi hanno fatto tornare a casa con l'amaro in bocca.


 


Siamo andati in svantaggio talmente presto che qualche tifoso era ancora in coda ai Tornelli.. Criscito è svenuto in campo e quel giocatore bianconero il cui nome mi fa venire in mente la lucertola in genovese (Grygera) si è trovato da solo, nell'area piccola,  con la palla nei piedi... cosa poteva fare se non segnare il primo gol dopo 3 minuti??

Da quel punto in poi la Juve si è messa in OTTO in difesa e  con un atteggiamento molto asfissiante ha impedito che si assistesse ad una bella partita di calcio.

Appena Milito vedeva arrivare un pallone, tre o quattro avversari gli si stringevano "vicino vicino" come i cuccioli di Paperisima e appena la palla arrivava tra i piedi di Motta succedeva la stessa cosa.. 

In pratica, il creatore di gioco e il creatore di Gol sono stati imbrigliati nella migliore maniera possibile e, quando quelle "misure" non hanno funzionato, ci abbiamo pensato noi a sbagliare l'ultimo tiro verso la porta.....

Alla Juve è bastato giocare in contropiede e, complice un pò di fortuna (troppe le nostre occasioni buttate al vento)  e il guradalinee che ha annullato un gol regolare di Milito sul 2 a 0, (avrei voluto vedere che piega avrebbe preso la gara) e che ha fermato in più occasioni Gasbarroni per inesistenti fuorigioco, ha portato a casa un risultato che, nei numeri mi sembra un pò troppo penalizzante;

Non so quali fossero le intenzioni di Gasperini, ma, secondo me, Amauri avrebbe dovuto vedersela col Papa Greco.. Potenza non mi è piaciuto granchè, (quanti cross inguardabili!) e Criscito mi è sembrato in forte involuzione...

Probabilmente la contemporanea assenza di Mesto e Sculli sulla fascia sinistra hanno portato un pò di debolezza di troppo ed è stato proprio da lì che abbiamo subito le azioni più pericolose...

Perdere a Torino ci sta.. perdere così mi spiace davvero molto... avrei voluto fare lo sgambetto alla Vecchia Signora...!!

Cristina Moresino

 



Questo articolo è stato visualizzato 955 volte

 
Argomenti Correlati

il Grifone in campo

"Bruttini... noi, loro e l'arbitro..." | 3 commenti
I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.

Stai visualizzando i commenti del giorno 14/11/2008


Franci
di 102 (centodue@gmail.com) il 14/11/2008 13.13

Hai ragione su tutto!.. o meglio.. la penso esattamente come te!! :-)

Mentre scrivevo il commento ( e anche ieri sera vedendo quella muraglia doppia - quattro e quattro - a difesa del fortino) ho pensato che l'unico motivazione che potevo dare ad una collocazione in campo di quel tipo fosse la PAURA... non l'ho scritto per non esagerare.... ma visto che a pensarlo siamo già in due...sono convinta che sia andata proprio così!  :-)

Su Potenza... giusto quello che dici... che non si può giudicare solo dal modo in cui ha fatto i cross (tra l'altro ne ricordo uno di Palladino - completamente da solo - che invece di mettersi la palla alla giusta distanza per fare un bel cross.. ci ha deliziato con una ciofeca che più ciofeca non si poteva).. però.. sono state un pò troppe le discese solitarie sulla nostra fascia destra e proprio nella zona di Potenza... o ricordo male io?

 

 

 



Dimenticavo...
di Franci il 14/11/2008 12.37

cerchiamo di non enfatizzare troppo. Il guardialinee ha ceffato solo due fuorigioco, peraltro clamorosi. Il fatto che in una occasione Milito avesse segnato e in quella prima ancora l'azione potesse anche portare alla segnatura le rende, giustamente, colossali ma non può moltiplicarle come pani e pesci. Vediamo di non "ammarottarci"...



Ciao Cri
di Franci il 14/11/2008 12.31

vedo che anche tu giudichi negativa la prova di Potenza unicamente in funzione dei cross mal eseguiti...Come dice De Gregori? Ah già, non è dal calcio di rigore sbagliato che si giudica un giocatore...Secondo te, Gasperini, liquiderà la sua prova con un "mammia mia, ma ce la fai ad alzare la palla?" oppure con un "mi è piaciuto come ti sei fatto SEMPRE trovare pronto a ricevere la palla e a sostenere l'azione..." magari aggiungendo con un mezzo sorriso "però devi anche convincerti che non giochiamo il torneo dei Minimei, per cui, se ti capita ancora, vedi di metterne qualcuna almeno ad altezza d'uomo...". Io opto decisamente per questa. E se non è così, ecco un altro punto in cui mi sento di non condividerne le decisioni.

A parte ciò, c'è una tua osservazione che mi rafforza in una convinzione. E cioè, il fatto che come Milito aveva palla, veniva subito attorniato da due/tre avversari. Ma non era solo lui a subire tale trattamento...Da qui quella mia convinzione: la Juve ci ha affrontato come mai credo abbia fatto dal dopoguerra ad oggi. Ovverosia, ci ha affrontato come si affronta chi si teme! E cco un altro motivo da mettere nella casella dei segni più pur in una serata come questa.





Per informazioni potete contattare l'indirizzo e-mail admin@genoadomani.it