Benvenuto su Genoadomani
9679285
visitatori
(sito attivo dal
31 Agosto 2004)

In questo momento ci sono 68 visitatori e 1 utenti registrati
Totale utenti registrati: 761
· ritorno al futuro
· la redazione
· torna alla homepage
· cerca nel sito:
il Grifone in campoLe pagelle del CAMPIONATO
01/06/2009

 

E' finito un campionato straordinario, conquistata la Europa League, un gran quinto posto, un GENOA che ha giocato il più bel calcio del campionato.
 
Eccovi le pagelle di una stagione indimenticabile, ci auguriamo anche con le vostre opinioni.


 


ARBITRI:
A parte la disgraziata direzione di Rizzoli in GENOA-Fiorentina e qualche arbitro mediocre come Tagliavento o Banti, gli arbitri non hanno poi diretto così male e nelle nuove leve ci sono degli elementi promettenti; errori ce ne sono stati, ma tutto sommato non dobbiamo lamentarci.
Più che gli arbitri sono i guardalinee, oggi chiamati assistenti, ad averne combinate di tutti i colori e proprio da segnalazioni errate di questi il povero Milito si è visto annullare, ad esempio, cinque goals regolari.
Un 6,5 agli arbitri un 5 agli assistenti.
 
PORTIERI 7:
RUBINHO
un solo chiaro errore a Roma contro la Lazio ed un indecisione in uscita con la Fiorentina, poi tanta sicurezza, tanti interventi importanti, un punto di forza. Un plauso anche a SCARPI uomo spogliatoio, sempre al suo posto.
 
DIFESA 7,5:
BIAVA
doveva essere di passaggio, invece è stato una delle sorprese più piacevoli. FERRARI esperienza, calma, determinazione.
BOCCHETTI altra sorpresa, per la sua maturazione è presto diventato insostituibile. CRISCITO difensore o esterno di centrocampo? Ha sempre risposto con personalità e PAPASTATOPOULOS il titolare aggiunto sempre pronto ha avuto la sfortuna di trovarsi davanti il sorprendente Biava.
 
CENTROCAMPO 7,5:
Iniziamo con le due delusioni MESTO e MODESTO. Il primo grandi mezzi tecnici ma discontinuo, poca personalità, una grande partita a Milano contro l'Inter annullando Maicon, poi tanti bassi. Il secondo discreto fino all'infortunio contro il Napoli, dopo non si più ripreso rimanendo in una preoccupante mediocrità.
Che dire su THIAGO MOTTA? Solo una parola, superbo.
Che dire su JURIC? Un guerriero instancabile, che ha giocato probabilmente il suo migliore campionato.
Che dire di MARCO ROSSI? Il capitano, generoso, a tutto campo, buono per ogni ruolo. Infaticabile.
E poi non dimentichiamo il direttore MILANETTO e VAN DEN BORRE sempre pronti quando chiamati in causa.
 
ATTACCO 7,5:
Come Thiago Motta anche per MILITO una sola parola, superbo.
Tecnicamente fortissimo PALLADINO a cui è mancata continuità e fortuna, prima un incidente e poi la febbre virale lo hanno limitato. SCULLI strepitoso nel girone d'andata, ottimo in quello di ritorno. Altro giocatore dai mezzi tecnici incredibili è JANKOVIC, pure a lui purtroppo manca la continuità. OLIVERA poche presenze, ma spesso decisivo e proprio a Torino ha disputato la partita migliore a tutto campo.
 
I GIOVANI:
EL SHAARAWY
e SIGNORINI l'emozione del debutto in serie A e la consapevolezza che dal settore giovanile nel prossimo futuro altri ragazzi potrebbero avere l'opportunità del gran salto.
 
IL MISTER:
GASPERINI
il valore aggiunto di questo GENOA che torna sulla platea internazionale. Il gioco del GENOA, pur con tutti i limiti del caso è a livello delle più forti squadre europee.
 
NOTA FINALE:
Un po' di delusione va riscontrata dall'affluenza del pubblico allo stadio. Ci sarà pure la crisi e le televioni terranno a casa i tifosi più tiepidi, ma questo GENOA meritava una presenza superiore alla media dei 26.000 di questo fantastico campionato.
 
E adesso buone vacanze a tutti, le prime prossime pagelle per il debutto in Europa League.
 
il pagelliere


 



Questo articolo è stato visualizzato 467 volte

 
"Le pagelle del CAMPIONATO" | 0 commenti
I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.

Stai visualizzando i commenti del giorno //




Per informazioni potete contattare l'indirizzo e-mail admin@genoadomani.it