Benvenuto su Genoadomani
9679285
visitatori
(sito attivo dal
31 Agosto 2004)

In questo momento ci sono 68 visitatori e 1 utenti registrati
Totale utenti registrati: 761
· ritorno al futuro
· la redazione
· torna alla homepage
· cerca nel sito:
il Grifone in campoLe pagelle di GENOA - Lille
06/11/2009

 

GENOA operaio, GENOA vittorioso all'ultimo secondo, in una partita che rischiava di pareggiare e che meritava invece di vincere con uno scarto maggiore del risicato 3-2 finale.


 


Arbitro sig. NIIJHUIS:  Ampiamente sufficiente, ma delle sei partite in campo internazionale del Genoa il meno convincente.
 
IL MIGLIORE:
SCULLI (7,5), eh, stavolta se lo merita. Goal vittoria nel recupero. Gioca poco, ma incide molto.
 
I PIU':
PALACIO (7), un fantasma per 11 minuti, poi segna il suo primo goal italiano e si trasforma e vediamo giocare un giocatore vero.
PALLADINO (7), giocate sopraffine e tra le altre l'assist a Sculli per il 3-2 finale.
ROSSI (7), avevate dei dubbi al riguardo? Prende un altro colpo al costato e dovrà saltare il match con il Siena.
 
IL MENO:
CRESPO (5), solo il goal del 2-1. Ne sbaglia altri due, non da Crespo.
DIFESA (6,5), il Lille fa tre tiri e due goals ed il secondo viene involontariamente deviato da Tomovic, comunque una prestazione positiva del reparto difensivo TOMOVIC, BIAVA, MORETTI, BOCCHETTI.
 
GLI ALTRI:
SCARPI (6), non deve fare miracoli ed è comunque incolpevole sui due goals subìti.
ZAPATER (6), un paio di ottimi lanci e nasce il goal di Palacio. A far legna a centrocampo.
MODESTO (6,5), in costante e continuo miglioramento.
 
SOSTITUZIONI:
PAPASTATOPOULOS (6), entra per irrobustire la linea difensiva.
FIGUEROA (s.v.).
 
il pagelliere

 


 



Questo articolo è stato visualizzato 473 volte

 
"Le pagelle di GENOA - Lille" | 1 commento
I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.

Stai visualizzando i commenti del giorno 06/11/2009


[Nessun Soggetto]
di Adams il 06/11/2009 13.33

Concordo su tutto o quasi, ma secondo me Palladino è da 8 perché è stato un trascinatore di tutta la squadra, Crespo da 6 e Scarpi (ok 6) non è affatto incolpevole sul primo gol. 

Felice per Palacio, Modesto e Tomovic, che non sono più corpi estranei perché nuovi o reduci da infortunio, ma ormai mi sembrano parte della Squadra, ciascuno secondo quello che ha da dare: e siamo solo all'inizio... 

Quanto a Palla, altro che ballerino: questo sta diventando un leader.





Per informazioni potete contattare l'indirizzo e-mail admin@genoadomani.it