Benvenuto su Genoadomani
9073838
visitatori
(sito attivo dal
31 Agosto 2004)

In questo momento ci sono 53 visitatori e 1 utenti registrati
Totale utenti registrati: 760
· ritorno al futuro
· la redazione
· torna alla homepage
· cerca nel sito:
il Grifone in campoSofferenza ed esaltazione...
27/10/2011

 

 

Genoa C.F.C.    2    (Jankovic 38’ - Kucka 89')

Roma                 1    (Borini 82')

 

 

Una partita all'insegna della sofferenza sul campo e sugli spalti; Vantaggio Rossoblù grazie ad un delizioso "dai e vai" (ho giocato a Basket) tra Bosko e Palacio, un pareggio rocambolesco a 8 minuti dalla fine e il gol liberatorio (e fortunatissimo) di Kucka all'89 esimo.

 

 


Queste poche parole sarebbero sufficienti a commentare la partita di stasera vinta grazie alla scelta tattica di Malesani di "aspettare" la Roma al limite della nostra area (lasciandole il predominio territoriale e il fremito di qualche rinvio di pugno di Frey) cercando di colpirla con ripartenze veloci che una volta si definivano "contropiede"...Sono sincera... ho tribolato un po' troppo... ma col senno del poi, mi dichiaro disponibile a sofferenze anche peggiori se al novantesimo l'esaltazione e la gioia raggiungeranno quelle di questa sera.

Sono molto contenta per il gol di Bosko perché il ragazzo, dopo i due anni terribili appena trascorsi, si merita il meglio; sono felice per Kucka perché la sua uscita tra i fischi contro il Lecce non mi è piaciuta per niente... sono felice per il giovane Merkel perché ci serve molto più del giovane Egizio, sono felice della prestazione di Mesto e Antonelli che stanno crescendo di partita in partita.

Sono un po' delusa dai continui errori (gravi) di Bovo e mi chiedo perché non si dia almeno una possibilità al biondo svedese aspettando che il buon Cesare si riprenda un pochino.

Veloso lo adoro!! Sono molto felice per il livello delle sue prestazioni e continuo ad aspettare un suo gol direttamente da calcio d'angolo. Di Palacio non so più che dire... se non che forse corre più ora che due anni fa (ma ora sembra che non se ne accorga e se ne lamenti nessuno). Capitan Rossi... è onnipresente e ormai non ci stupiamo nemmeno più...che dire... le prime due partita del "ciclo di ferro" sono passate e il Genoa ha portato a casa QUATTRO punti.Gli scettici sono serviti... e se smettessero di mugugnare e venissero a riempire il Ferraris sarebbe davvero un gran bel gesto.

Cristina Moresino

 



Questo articolo è stato visualizzato 465 volte

 
Argomenti Correlati

il Grifone in campo

"Sofferenza ed esaltazione..." | 2 commenti
I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.

Stai visualizzando i commenti del giorno 27/10/2011


Palacio corre...
di RABAX il 27/10/2011 12.05

forse anche più di prima.

E' vero lo abbiano notato in tanti, magari ora più "orizzontalmente" che "verticalmente".

Certo è che il suo rendimento è straordinario.

Le cause?

Probabilmente molteplici, ma credo la principale sia il suo totale ambientamento e, soprattutto, il conquistato e riconosciuto, anche a livello di spogliatoio, ruolo di "leader", posizione che, chiaramente, lo responsabilizza, ma soprattutto lo esalta.

Esattamente il contrario di quello che pare sia avvenuto a Milano per il "nostro" Milito", oramai poco considerato.

Se volete, ci dicono, ve lo ridiamo indietro.

Magari, specie se continuassero ad accollarsi una buona fetta dell'ingaggio stratosferico che gli hanno graziosamente riconosciuto dopo le prodezze dell'annata "Champion".

Consolati Roma, la sorte generalmente da e toglie.

Noi col Chievo siamo stati puniti ad un secondo, dicesi secondo, dal fischio finale, allora?

Dai, coraggio, prima o poi vi rifarete anche voi, inutile arrabbiarsi e polemizzare.

 "Non si gioca così", pare abbia sbottato il mister giallorosso dimenticando che nel calcio contano i gol ed i verdetti non si assegnano ai punti.

Chi sbaglia paga e peggio per lui, se ne faccia una ragione.



probemi col pc
di 102 (centodue@gmail.com) il 27/10/2011 01.12

mi scoso con tutti voi per l'impaginazione.. non so perchè ma non riesco a modificare i caratteri e a mandare a capo.. Mario puoi mettere a posto tu? Ciao Cristina





Per informazioni potete contattare l'indirizzo e-mail admin@genoadomani.it