Benvenuto su Genoadomani
8629031
visitatori
(sito attivo dal
31 Agosto 2004)

In questo momento ci sono 59 visitatori e 0 utenti registrati
Totale utenti registrati: 760
· ritorno al futuro
· la redazione
· torna alla homepage
· cerca nel sito:
dalla redazionePillole di amicizia e di genoanità
10/11/2011

 

La tragica alluvione di Genova ha girato il mondo per mezzo di internet e Tv e tanti nostri amici sparsi per il mondo erano in ansia per noi, ciascuno aveva qualcuno, più d'uno, per il quale temeva.

 


Il sottoscritto, ma non solo, grazie al Torneo Spensley ha un grandissimo amico, una gran bella persona che anche tutti Voi conoscete:  Milio Bozolo.

A Milio, genoano da sempre, che la vita ha portato a vivere ed a lavorare a Parigi, la lontananza non ha affievolito il suo amore per i colori  rossoblù, anzi.

La sua fede è incrollabile anche se talvolta da quei colori si  sente immeritatamente un po tradito come ad esempio in occasione dell'ultimo Spensley dove il suo Livry Gargan è stato eliminato in semifinale ai calci di rigore (!) proprio dal Genoa.

Più che l'eliminazione lui ha sofferto, e non poco, per qualche eccesso di malintesa euforia da vittoria che alcuni, pochi per fortuna, giocatori che indossavano la casacca da lui tanto amata si sono permessi esteriorizzare senza alcun rispetto per i valorosi e sportivissimi avversari francesi, loro sempre pronti ad applaudire e salutare a fine gara tutti i loro avversari, vincitori o perdenti non importa.

Francamente un episodio poco simpatico a cui non avremmo voluto mai assistere, ma per il quale si deve anche dare atto ai Dirigenti del Genoa  d'essere prontamente intervenuti con grande personalità e decisionismo, quello migliore, escludendo i "protagonisti" della bravata dall'ambita partecipazione alla finale del giorno successivo.

Di più, quasi a risarcire il buon Milio di quella invero poco decorosa gazzarra adesso tutte le squadre della scuola calcio del Genoa sono state istruite di schierarsi alla fine di ogni partita a parata all'imbocco degli spogliatoi e, come fanno da anni tutte le squadre che Milio porta allo Spensley, aspettano gli avversari e li applaudono mentre rientrano negli spogliatoi.

Questo è Milio, ma non solo.

Ecco, al riguardo mi piace condividere con tutti Voi il messaggio da lui ricevuto in questi giorni post alluvione.

Mi si passi un minimo di narcisimo, ho ricevuto, come penso molti altri, mail, chiamate, ecc. da tante parti d'Italia, una anche da N.Y., parenti ed amici, tutti in ansia per noi per quello che hanno visto in TV.

Il messaggio che riporto di seguito da parte dell'amico carissimo Milio è stato uno dei più toccanti, non aggiungo altro perchè non voglio sminuire l'identico grande piacere che mi hanno regalato anche tutte le altre attestazioni di affetto, ma questa credo abbia un senso particolare e non solo per il sottoscritto, ma un po' anche per ciascuno della nostra famiglia di Genoadomani.

Scrive Milio:

Ciao Giancarlo ,
spero che questa mia email ti trovi in buona salute con tutta la tua famiglia e amici ,
da venerdi pomeriggio che provo a telefonarti , ma il cellulare non funziona o provato
a chiamare sul fisso che mi hai dato , ma nessuno risponde ( era di sabato ) , ho chiamato
molte persone a Genova che mi anno rassicurato sulle loro situazioni , e spero che tu potrai rassicurarmi .
Per voi , da venerdi pomeriggio che faccio zapping sui canali Italiani per sapere le condizioni
che sono comunque catastrofiche per certe persone e per la citta' stessa , ( o conosciuto nel 1953 un'alluvione dove i pompieri sono venuti a prenderci in barca , e da quel giorno o sempre avuto paura dell'acqua ) , adesso spero che domani il tempo sia calmo anche se c'é sempre l'allerta due.
Parlando di altro ( se si puo' ) oggi la nostra prima squadra giocava a Livry contro Adamois , siamo in promozione e primi con cinque vittorie ed un pareggio , per ricordare la catastrofe della mia citta'ho fatto fare un minuto di silenzio in memoria delle sfortunate persone che anno perso la vita , nel Livry sette giocatori conoscevano Genova avendo participato allo Spensley , ti aggiungo delle foto per vedere 
 
 
Ed alla vittoria finale due a uno , i ragazzi sono tutti venuti ad abbracciarmi é stato un momento di commozione intensa come adesso che sto scrivendo con le lacrime agli occhi , un grandissimo abbraccio ed un grande
coraggio   Milio
 ps , ti terro' al corrente nella settimana , ma vengo per Genoa Novara  ciao.
 
 
Milio, Ti vogliamo bene.
 
Genoanamente,
 
Giancarlo Rabacchi 
 


Questo articolo è stato visualizzato 569 volte

 
"Pillole di amicizia e di genoanità" | 2 commenti
I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.

Stai visualizzando i commenti del giorno 14/11/2011


Genoani e amici
di RABAX il 14/11/2011 14.42

Milio passerà dal Little a fine gara per salutare gli amici.





Per informazioni potete contattare l'indirizzo e-mail admin@genoadomani.it