Benvenuto su Genoadomani
8628634
visitatori
(sito attivo dal
31 Agosto 2004)

In questo momento ci sono 55 visitatori e 0 utenti registrati
Totale utenti registrati: 760
· ritorno al futuro
· la redazione
· torna alla homepage
· cerca nel sito:
il Grifone in campoLe pagelle di Lecce - GENOA
05/03/2012

 

MIGLIORE:
PALACIO 7, per 75 minuti fa reparto da solo facendo impazzire i difensori leccesi, poi stanco cala.
PEGGIORE:
ROSSI 5,5, si fa sorprendere dallo scatto di Muriel per il pareggio del Lecce.



 


FREY s.v., incredibile, due tiri imparabili e due goals subiti. Poi solo ordinaria amministrazione.
GRANQVIST 6, esce per un brutto infortunio. Sfortunato.
KALADZE 6, sempre attento calmo e preciso.
MORETTI 6, vale il discorso fatto per Kaladze.
MESTO 6, tiene la sua posizione. Poco appariscente.
KUCKA 6, primo muro a centrocampo.
BIONDINI 6, secondo muro del centrocampo.
JANKOVIC 6, riferimento sul fronte sinistro. Tira un paio di punizioni molto insidiose.
SCULLI 6,5, arriva stanco e manca il colpo del ko, comunque due goals e una partita di grande sacrificio.

CARVALHO 6, buona personalità.
CONSTANT 5,5, il suo rendimento migliora quando esce Moretti e ne prende il posto.
BELLUSCHI s.v..

Stavolta diciamo bravo a mr. Marino: un GENOA ben messo in campo determinato e grintoso e anche sfortunato, che se avesse vinto non avrebbe rubato proprio niente.

sipa

 



Questo articolo è stato visualizzato 777 volte

 
"Le pagelle di Lecce - GENOA" | 10 commenti
I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.

Stai visualizzando i commenti del giorno 06/03/2012


Punizione di Brivio
di CHARLEMAGNE il 06/03/2012 11.52

Buongiorno a tutti , vorrei commentare come io o visto e dopo averla visualizzata parecchie volte questa punizione , che era piu' o meno a trenta metri , Frey era ben piazzato , due metri dal suo palo destro , non dimentichiamo che da quella distanza anche un tiro forte puo' abbassarsi dopo avere superato la barriera ed entrare sotto la traversa , quello che io vedo é che Bojnov e Kaladze passano davanti alla visione di Frey sul tiro , Frey non vedendo la palla partire accenna di partire a sinistra e vedendo la palla arrivare a la sua destra , si distende su mezzo metro , quindi non a potuto saltare , é stato questo movimento di Bojnov e Kaladze che anno fatto che Frey é stato battuto



[Nessun Soggetto]
di eugenio il 06/03/2012 10.55

Gianni non fare il permaloso un po di sale e prezzemolo nella discussione ci sta bene. Ciao a tutti.



Tanto per chiuderla (per quel che mi riguarda)
di Franci il 06/03/2012 10.40

ho l'impressione che stia passando il concetto di "Frey, mostro sacro ed intoccabile" e che le repliche a jcarr o a chi ha ritenuto che in qualche situazione il portiere avrebbe potuto fare di più siano lette in tal senso. Per quel che mi riguarda non è affatto così: non più di una settimana fa ho giudicato la prova di Palacio contro il Parma come tra le peggiori di sempre, figurarsi se mi farei scrupolo a dire che Frey ha sulla cosceinza uno o più gol!

Si sta forse ricadendo nell'usuale refrain? un attaccante gioca male però in un modo o nell'altro fa due gol, voto 7; un portiere becca due gol su due tiri e, ipso facto, il giudizio assume quasi obbligatoriamente valenza negativa.

E il pallone l'ha toccato, e ha fatto un passo di troppo, e c'è andato col braccio di richiamo, e ha coperto troppo il palo, e doveva immaginare dopo Siena e qui e su e giù. A cercare ogni possibile motivazione per avvalorare la tesi che, insomma, 'sto gol ce l'ha sulla coscienza e "forse lo sa anche lui e si darebbe 5 da solo". Perchè si è letta anche questa!

Mi sono rivisto la punizione di Jankovic cui già ieri avevo fatto riferimento e ho riconstatato il numero da clown che Benassi ha dovuto fare per deviare un tiro che spaccava giusto in mezzo la porta tanto era centrale, giusto per aver voluto coprire troppo il "suo palo".

Lasciate che Frey prenda un gol come il primo subito da Carrizo - prima o poi purtroppo succederà - e allora sarò il primo a dire: caro Sebastien, con tutto il bene che posso volerti, stavolta ti becchi proprio un bel 4! Sì, 4, neanche 5.

Ho sempre sentito sentenziare che il buon portiere è quello che para il parabile e, OGNI TANTO, anche l'imparabile. A quanto pare, per molti il tiro di Brivio era di "ordinaria amministrazione". Parabile, parabilissimo...

Ci meritiamo Barasso! :) :) :)

P.S. per la cronaca, sono di quelli che non ha mai buttato la croce addosso a Zoff per non aver respinto il tiro di Haan.



Mi ci metto pure io
di RABAX il 06/03/2012 08.29

così va a finire che faccio arrabbiare tutti.

Credo che il giudizio di JCarr, ancorché un po' severo, sia stato "coraggioso" visto che si è permesso una lieve critica ad un mostro sacro ed intoccabile per la maggioranza dei genoani.

Premetto che Frey ha disputato grandi partite ed è di una spanna superiore ai pur validi portieri che hanno difeso la nostra rete in questi ultimi anni e, dunque, me lo tengo ben caro.

Detto questo, anche al sottoscritto  il gol di Brivio non è sembrato proprio imparabile, mi pare che lo abbia anche toccato, forse, considerato il precedente di Siena, poteva anche aspettarselo.

Aggiungo che, probabilmente, ancora abbastanza meno imparabile era il primo gol del Parma nell'ultima partita casalinga che, però, mi pare sia passato tranquillamente in cavalleria.

Intendiamoci può capitare anche ai più bravi qualche defaillance in un campionato lungo ed impegnativo come il nostro e non ho dubbi che Frey ci regalerà ancora non pochi "miracoli".

Per chiudere, dopo quel gol con il Parma il dubbio che è venuto, il pensiero di un attimo, è stato “ma questo non si starà mica sconfortando dopo la caterva di gol che certamente non per colpa sua è stato costretto ad incassare da un po' di tempo in quà?”

Ripeto il pensiero fugace di un attimo, cancellato subito.

"Da solito genoano" come,  probabilmente, penserà qualcuno.

Forza Frey sei un grande!





Per informazioni potete contattare l'indirizzo e-mail admin@genoadomani.it