Benvenuto su Genoadomani
8268653
visitatori
(sito attivo dal
31 Agosto 2004)

In questo momento ci sono 47 visitatori e 0 utenti registrati
Totale utenti registrati: 760
· ritorno al futuro
· la redazione
· torna alla homepage
· cerca nel sito:
il Grifone in campoJoker così si retrocede!
20/01/2013

 

Genoa      0

 

Catania    2

Genoa (4-4-2): Frey; Sampirisi (3' st Rossi), Granqvist, Manfredini, Moretti; Olivera (56' Floro Flores), Kucka, Matuzalem, Antonelli; Borriello, Immobile (24' st Nadarevic)
A disp.: Zima, Donnarumma, Bovo, Bertolacci, Said. All.: Delneri

Catania (4-2-3-1): Andujar; Alvarez, Bellusci, Spolli, Capuano; Izco, Paglialunga (21' st Biagianti); Gomez (34' st Ricchiuti), Castro, Barrientos; Bergessio
A disp.: Frison, Terraciano, Potenza, Augustyn, Rolin, Salifu, Doukara, Keko. All.: Maran

Arbitro: Rizzoli

Marcatori: 3' Bergessio (C), 41' st Barrientos

Ammoniti: 17' Matuzalem (G); 20' Bergessio (C)

 


E' sempre più crisi in casa Genoa: dopo Cagliari la squadra guidata da Delneri si ferma anche in casa contro il Catania di Maran e sprofonda sempre di più in zona retrocessione. La preoccupazione è la totale mancanza di gioco più che il terz’ultimo posto. Con questa sconfitta il Genoa rimane al terz'ultimo posto in classifica a quota 17, preceduto da Cagliari e Pescara a quota 20. Il Palermo di punti ne ha 16, il Siena (vittorioso oggi contro la Samp) è salito a quota 14.

Delneri contro il Catania schiera a sorpresa il neo arrivato Olivera , Rossi parte dalla panchina. La partita inizia subito con il botto: Borriello ha un'occasionissima davanti alla posta imbeccato da Olivera, ma impatta male di testa; un minuto dopo Bergessio si dimostra più bravo del compagno di reparto genoano e sfrutta al meglio un assist di Gomez e la dormita generale della difesa genoana per segnare il gol dello 0-1.

 Il Genoa comunque reagisce e due minuti dopo l'attaccante napoletano avrebbe l'occasionissima per il pareggio, ma tutto solo davanti alla porta si divora una clamorosa opportunità. Il Genoa attacca per tutto il primo tempo ma non riesce a passare.

Nella ripresa il copione non cambia: il Genoa sembra provato dal primo tempo e  si affida al possesso di palla senza però essere in grado di impensierire gli avversari. L'attacco non risulta efficace, il centrocampo non brilla e la difesa trema.

Delneri fa dei cambi nel secondo tempo prima Rossi per Sampirisi poi Floro Flores per Olivera  e poi Nadarevic per Immobile. Cambia anche modulo più offensivo 3-5-2, ma la sua squadra non sembra essere in grado di reagire, i reparti sono troppo distanti, la grinta è del tutto assente. se ne accorge anche il pubblico di Marassi, che sprona i giocatori a tirare fuori gli attributi. Ma la reazione non arriva, anzi, nel finale è ancor ail Catania ad andare in gol con estrema facilità grazie a Barrientos. E' la resa di una squadra che ad oggi merita per quanto sta facendo vedere la serie b: la reazione deve arrivare già a partire dalle prossime due proibitive gare contro Juve e Lazio, anche perché la classifica fa davvero paura.

Massimo Burlando

 



Questo articolo è stato visualizzato 605 volte

 
"Joker così si retrocede!" | 2 commenti
I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.

Stai visualizzando i commenti del giorno 06/02/2013


[Nessun Soggetto]
di MAX64 il 06/02/2013 08.44

Con il senno di poi ...forse no! :):)





Per informazioni potete contattare l'indirizzo e-mail admin@genoadomani.it