Benvenuto su Genoadomani
9068088
visitatori
(sito attivo dal
31 Agosto 2004)

In questo momento ci sono 59 visitatori e 0 utenti registrati
Totale utenti registrati: 760
· ritorno al futuro
· la redazione
· torna alla homepage
· cerca nel sito:
il Grifone in campoIl vento sta cambiando
03/02/2013

 

GENOA – LAZIO  3-2

Genoa (3-5-1-1): Frey; Granqvist, Portanova, Manfredini; Cassani (25' Ferronetti), Kucka, Matuzalem, Rossi (68' Rigoni), Moretti; Bertolacci (74' Olivera); Borriello. A disposizione: Tzorvas, Said, Nadarevic, Tozser, Jorquera, Donnarumma, Bertolacci. Allenatore: Davide Ballardini.

Lazio (3-5-2): Marchetti; Ciani, Cana, Radu; Konko, Gonzalez, Ledesma (64' Brocchi, 71' Pereirinha), Mauri, Lulic; Floccari, Klose (46' Kozak). A disposizione: Bizzarri, Cavanda, Stankevicius, Rozzi. Allenatore: Vladimir Petkovic.

 Arbitro: Tagliavento

 Marcatori: 17' Borriello (G), 22' Bertolacci (G), 58' Floccari (L), 82' Mauri (L), 95' Rigoni (G)

 Ammoniti: Manfredini, Matuzalem, Moretti (G), Ciani, Lulic (L); calcio d'inizio alla Lazio

 


Primo tempo

 Partenza prudente di entrambe le squadre,  gioco manovrato e poche verticalizzazioni: nessuna emozione nei primi minuti di Genoa-Lazio .

Al 15' il Genoa sblocca la partita con Borriello, da calcio d’angolo arriva la palla dell'ex romanista che con sinistro potente spedisce alle spalle di marchetti la sfera. Il Genoa alla prima occasione fa secco Marchetti. La Lazio sente il colpo, il Genoa comanda il gioco.

Il Genoa aumenta la pressione e la Lazio sbanda ed al 21' Bertolacci va via a Radu e dopo l'azione personale tira da 25 metri. Ed è il 2-0. Marchetti cerca di intercettare il tiro ma è imparabile.

Al 25’ esce Cassani per un problema alla schiena e subentra Ferronetti.

Il Genoa controlla la partita agevolmente, mentre la Lazio cerca di riorganizzarsi, ma raramente riesce ad essere pericolosa.

44' la Lazio prova con Ledesma uno schema su punizione ma Gonzalez,  tira alto.

Dopo questa occasione finisce il primo tempo

 Secondo tempo

 Lazio sostituisce Klose  con Kozak. Klose resta fuori per una distorsione al ginocchio.

Il Genoa al 7' Borriello sfiora il 3-0

La Lazio al 13' con Floccari accorcia: 2-1. Il Genoa sbaglia il fuorigioco e Gran botta del laziale , traversa e gol. La Lazio riapre la partita e torna a crederci.

17' entra Brocchi, esce Ledesma

21’ entra Rigoni, esce Rossi

24' Brocchi si infortuna, fallo di Matuzalem. Debutto di Pereirihna, che si posiziona sulla fascia destra

27’ entra Olivera, esce Bertolacci

29' grande occasione per la Lazio: botta di Konko, miracolo di Frey che respinge. La Lazio spinge e tiene sotto pressione il Genoa, schiacciato nella metà campo. Lazio padrona del gioco.

Al 34' rigore per la Lazio l’arbitro aspettava l’occasione per aiutare la Lazio. Vedeva un fallo di Borriello su Kozak. Batte Mauri: 2-2.

Il Luigi Ferraris diventa una bolgia e contestano l’operato dell’arbitro.

Al 41' traversa del Genoa: colpo di testa di Kucka.

49' Genoa di nuovo in vantaggio: Rigoni  e dopo neanche un giro di lancette la partita finisce 3 a 2 per il Genoa.

 

Con piacere vedo che Ballardini mette gli uomini al suo posto, come faceva a suo tempo Nereo  Rocco.  Il Genoa gioca un ottimo primo tempo dopo poco più di 20 minuti il Grifone si trova sul 2 a 0, il Genoa di Ballardini si fa  notare specialmente nella fase difensiva, dove rientrano con tutti gli effettivi a coprire la propria metà campo. Nel secondo tempo il Genoa  subisce la pressione della Lazio non riesce ad uscire dalla propria metà campo. La Lazio riesce a pareggiare grazie a un errore nell’attuare il fuorigioco da parte della difesa rossoblu. Per il pareggio della Lazio ci pensa l’arbitro che vede solo lui il rigore. Finale da thrilling con l’ultimo arrivato Rigoni che all’ultimo minuto segna il gol della vittoria per il Grifone.

Massimo Burlando

 



Questo articolo è stato visualizzato 541 volte

 
"Il vento sta cambiando" | 0 commenti
I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.

Stai visualizzando i commenti del giorno //




Per informazioni potete contattare l'indirizzo e-mail admin@genoadomani.it