Benvenuto su Genoadomani
8044468
visitatori
(sito attivo dal
31 Agosto 2004)

In questo momento ci sono 70 visitatori e 1 utenti registrati
Totale utenti registrati: 760
· ritorno al futuro
· la redazione
· torna alla homepage
· cerca nel sito:
il Grifone in campoDopo Juve, Lazio, anche il Milan...non male!
30/04/2015

 

Milan-Genoa 1-3

Reti: 37' pt  Bertolacci, 4' st Tino Costa, 20' st Mexes, 47' st Iago Falque (rig.)

Milan (4-3-3): D. Lopez; De Sciglio (36'st  Destro), Mexes, Rami, Abate; Bonaventura, De Jong, Van Ginkel; Honda (9' st Pazzini), Menez, Cerci. All. Inzaghi. (A disp. Abbiati, Donnarumma, Albertazzi, Bocchetti, Bonera, Di Molfetta, Muntari, Poli, Zaccardo, Zapata).

Genoa (3-4-3): Perin; Roncaglia, Burdisso, Izzo; Edenilson, Bertolacci, Rincon, Bergdich (36' st Lestienne); Iago Falque, Niang (39' st Borriello), Tino Costa (13' st Kucka). All. Gasperini. (A disp. Lamanna, Sommariva, De Maio, Laxalt, Lestienne, Mandragora, Marchese, Pavoletti, Tambe).

Arbitro: Giacomelli

Note: espulso al 26' st Menez per doppia ammonizione; ammoniti Edenilson, Tino Costa, Burdisso, Iago Falque, Abate  e Mexes.

 


Il Genoa dopo la vittoria casalinga con il Cesena va alla scala del Calcio per affrontare il Milan di Inzaghi che arriva a questo appuntamento reduce da una brutta sconfitta subita ad Udine. Il Genoa di Gasperini si presenta al Meazza con alcune novità , si rivedono Tino Costa Izzo e rientra Niang. In questa partita sia il Genoa che il Milan si giocano le ultime speranze per entrare in Europa League,  e Inzaghi probabilmente la panchina.

Inizia la partita ed è il Genoa dopo poche decine di secondi da fuori area con Bertolacci si rende pericoloso, con un bel diagonale che impegna Diego Lopéz. Passano due minuti e gli uomini di Gasperini mettono in difficoltà con Edenílson e Bertolacci la traballante difesa rossonera. Dagli spalti si alza la contestazione dei tifosi del Milan all’indirizzo dei propri giocatori ma l’esito è uno sterile possesso che in parte smorza la foga iniziale degli ospiti, che tuttavia al 14’ del pt, complice  una palla persa di  Rami, vanno vicini al gol con Niang che impegna severamente Diego Lopez. La paura risveglia il Milan che con Menez in contropiede e Cerci di testa danno l’opportunità a Perin di mettersi in mostra. Il Genoa risale in cattedra e al 22’ del pt sfiora il vantaggio con Bertolacci, ed il portiere del Milan riesce a respingere il destro del centrocampista genoano. Dopo una conclusione di Cerci è il Genoa che va in vantaggio al 36 del pt , con Bertolacci che con un’azione personale dribbla la difesa rossonera e segna alla sinistra del bravo portiere del Milan. È l’ultima emozione, si chiude il primo tempo con la squadra rossoblù meritatamente in vantaggio.

Inizia la ripresa e dopo quattro minuti il Genoa con Falquè, grazie a una rapida ripartenza sulla fascia serve al centro Tino Costa che batte a rete ma sulla traiettoria del pallone interviene Niang che segna. È il Genoa al Meazza conduce 2-0. Inzaghi disperato prova il tutto per tutto e inserisce Pazzini per Honda ma è di nuovo Tino Costa con una bella conclusione a impensierire Diego Lopéz. IL Genoa riesce a controllare la partita, ma dopo un intervento di  Perin che riesce ad evitare il gol al 19’ del st, su deviazione di Pazzini, rifugiandosi in calcio d’angolo. Il Milan va in .gol, che nasce dal calcio d’angolo, la palla arriva a Mexes che da fuori area tira e colpisce la traversa prima di infilarsi in rete. Le speranze di rimonta del Milan si infrangono sul secondo cartellino giallo, e quindi il rosso, di Ménez che riducono il Milan in 10 uomini. L’ingresso di Destro per De Sciglio non cambia le carte in tavola ma, è ancora Diego Lopéz che riesce ad evitare la capitolazione del Milan con un doppio intervento. Il Genoa riesce a segnare il terzo gol grazie a un rigore  di  Falqué decretato dall’arbitro per un fallo di Mexès su Kucka, il gol dell’1-3 arriva nel recupero e di fatto chiude la partita.

Dopo 57 anni il Genoa riesce ad espugnare il Meazza con il Milan padrone di casa.

Per i nostalgici il tabellino dell’ultima vittoria:

25 maggio 1958 San Siro, Milano

MILAN - GENOA  1-5 Reti: 17' e 23' Abbadie, 37' Barison, 51' rig. Fontana, 78' e 82' Barison

MILAN: Buffon, C. Maldini, Beraldo, Fontana, Zannier, Bergamaschi, A. Mariani, Migliavacca, Danova, Grillo, Baruffi - All.: Viani

GENOA: Franci, Bruno, Becattini, De Angelis, Carlini, Leopardi, Frignani, Abbadie, Dal Monte, Robotti, Barison - All.: Frossi

Arbitro: Angelini

 

Massimo Burlando

 



Questo articolo è stato visualizzato 457 volte

 
"Dopo Juve, Lazio, anche il Milan...non male!" | 0 commenti
I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.

Stai visualizzando i commenti del giorno //




Per informazioni potete contattare l'indirizzo e-mail admin@genoadomani.it