Benvenuto su Genoadomani
8625985
visitatori
(sito attivo dal
31 Agosto 2004)

In questo momento ci sono 60 visitatori e 0 utenti registrati
Totale utenti registrati: 760
· ritorno al futuro
· la redazione
· torna alla homepage
· cerca nel sito:
il Grifone in campoAAA cercansi attaccanti
13/12/2015

 

Genoa        0

Bologna     1

 

Il Genoa cola a picco e il Bologna prende l’intera posta dopo un finale-thrilling, che conferma l’inconsistenza dell’attacco ligure rispetto alle occasioni avute e sprecate  ed al gioco espresso. Purtroppo anche in questa partita si  è subìto il cartellino rosso numero otto, stupidamente ottenuto dal calciatore di maggior spessore del Genoa, che quest’anno ha giocato poco per colpa dei cartellini e degli infortuni.

 


Purtroppo la mancanza di attaccanti  e le reazioni sconsiderate di alcuni di loro ci sta penalizzando pesantemente. L’argentino è recidivo, ma soprattutto preoccupa il nervosismo di una squadra in piena crisi (ottava espulsione da inizio stagione). Perotti rischia tre giornate di stop e salterà molto probabilmente il derby dell’Epifania contro la Sampdoria..

Primo tempo — Il Bologna parte in quarta, sembra volere condurre la partita, ma il Genoa con il passare dei minuti prende le misure la Bologna e inizia a diventare pericoloso prima con Pandev e poi con De Maio, sventate entrambe le occasioni da Mirante. Un primo tempo strano con la squadra di Donadoni che sembrava far la partita ma non riuscendo a fare un tiro in porta, mentre quella di Gasperini pur soffrendo a tratti il gioco del Bologna, fa fatica a finalizzare il gioco per l’assenza di Pavoletti, salvo poi chiudere i felsinei per dieci minuti nella propria area, permettendo alla squadra di Gasperini di andare vicinissima al vantaggio.

Secondo tempo — Nella ripresa è stata più equilibrata sino a quando la reazione di Perotti alla trattenuta di Diawara ha indotto l’arbitro ad espellere l’argentino e ridurre il Genoa in dieci uomini. Il Genoa suo malgrado  a dovuto contenere gli avversari per limitare i danni e gli avversari hanno preso coraggio, provando a vincere la partita. Il Bologna ha auto delle occasioni più per errori della retroguardia genoana che per azioni create dal bolognesi, vedi retropassaggio di Burdisso a Perin, che salva alla disperata di piede sull’accorrente Destro.  Niente può fare sul colpo di testa di Rossettini che liberissimo porta in vantaggio il Bologna. Il Genoa ha solo due minuti per acciuffare il pari, troppo pochi per questo Genoa ed il Bologna festeggia al triplice fischio.  Furioso il presidente genoano Preziosi a fine gara: "Quella gomitata di Perotti è stata un gesto inammissibile, ma che senso ha provare a vincere una gara in inferiorità numerica?". E ancora: "Dobbiamo andare al Santuario della Madonna della Guardia…".

Credo che il presidente abbia delle responsabilità nel avere messo sotto contratto un ex giocatore Pandev.  Stiamo pagando anche altre situazioni di calciatori, tipo Costa, che è un lontano parente dei filmati youtube. Ho fatto solo un paio di esempi dei calciatori ma c’è ne sarebbero altri, oltre ai calciatori c’è  l’allenatore che dovrebbe inserire i giocatori nel loro ruolo, non abbiamo altro che esterni e il mister inserisce un difensore Izzo a fare l’esterno. Può darsi che il mister abbia i suoi buoni motivi per schierare i calciatori fuori ruolo ma la classifica sembra non essere d’accordo….

Massimo Burlando

 Marcatori: 92' Rossettini

Genoa (3-5-2): Perin, De Maio, Burdisso, Ansaldi; Izzo, Rincon, Costa (53' Perotti), Tachtsidis, Laxalt; Pandev (70' Capel), Gakpé (83' Ntcham). All. Gasperini.

Bologna (4-3-3): Mirante, Rossettini, Oikonomou, Gastaldello (46' Ferrari), Morleo (70' Mbaye); Taider, Diawara, Brienza; Rizzo (30' Brighi), Destro, Mounier. All. Donadoni.

 Arbitro: Di Bello

 Ammoniti: 24' Gastaldello (B), 73' Mounier (B), 80' Diawara (B)

 

 Espulsi: 80' Perotti (G), 92' Diawara (B)



Questo articolo è stato visualizzato 440 volte

 
"AAA cercansi attaccanti" | 0 commenti
I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.

Stai visualizzando i commenti del giorno //




Per informazioni potete contattare l'indirizzo e-mail admin@genoadomani.it