Benvenuto su Genoadomani
9679281
visitatori
(sito attivo dal
31 Agosto 2004)

In questo momento ci sono 71 visitatori e 1 utenti registrati
Totale utenti registrati: 761
· ritorno al futuro
· la redazione
· torna alla homepage
· cerca nel sito:
il Grifone in campoRossoblù in dura terra sarda
20/09/2019


IV giornata : venerdì 20 settembre 2019, ore 20,45
CAGLIARI C.   -   GENOA C.F.C.          3-1


Porte : 1’ II t. Simeone (testa), 38’ Kouamé, 39' autaporta Zapata, 42' Joao Pedro.

CAGLIARI : Olsen; Cacciatore, Pisacane, Ceppitelli (cap.), Lu. Pellegrini; Nandez, Cigarini (10' II t.Oliva), Ionita; Castro (33' II t. Rog); Joao Pedro, Simeone (37' II t. Birsa).
GENOA : Radu; Ankersen (29' II t. Lerager), C.Zapata, Criscito (cap.); Biraschi, Schøne, Radovanović, Saponara (29' Pandev), Pajač; Kouamé, Favilli (32' Sanabria).
Arbitro: G.Manganiello da Pinerolo.
Ammoniti: Joao Pedro, Saponara.
Divise : Genoa in bianco crociato.



Questo articolo è stato visualizzato 330 volte

 
"Rossoblù in dura terra sarda" | 3 commenti
I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.

Stai visualizzando i commenti del giorno 23/09/2019


Gli errori si pagano
di RABAX il 23/09/2019 14.44

Troppi gol facili sbagliati, poi loro passano al primo serio tentativo.
Stringi stringi...
Resta il fatto che a mia, sia pur labile, memoria per noi quello di Cagliari è un campo stregato.
Le cose positive, si non moltissime, sono state Shone che comincia a crescere ed a dare peso e personalità alla squadra e Mimmo che è in un periodo di forma strepitoso, speriamo non si sia infortunato.
Anche Kuamè, sia pure ancora abbastanza pasticcione e discontinuo come tutti quelli della sua età,, pare abbia trovato confidenza con il gol e che gol.
Come al solito al genoano basta poco per passare dagli altari alla polvere e, dopo gli entusiasmi iniziali, ora iniziano le più i meno grandi paure. Dal mio punto di vista apprezzo il carattere che Andreazzoli sta provando a dare alla squadra, sugli schemi mi arrendo, riconosco di non averci mai capito una cippa, almeno sulle sottigliezze ed i movimenti più stratetgici e di studiare, oramai, non ne ho più voglia.
Mi fido e guardo ai risultati ed al gioco espresso, se va bene promosso, se no, credo comunque ci siano tanti altri fattori prima dare tutte le responsabilità al modulo adottato, lascio dire a chi sa o crede di aver capito tutto.
Di più eviterei i giudizi precipitosi ed approssimativi sull'allenatore, diamogli almeno ancora un po' di tempo e non facciamo come le rumente che volevano già cacciare il loro che, invece, temo sia uno dei più preparati.
Dimenticavo: Forza Genoa, sempre.





Per informazioni potete contattare l'indirizzo e-mail admin@genoadomani.it