Benvenuto su Genoadomani
9404943
visitatori
(sito attivo dal
31 Agosto 2004)

In questo momento ci sono 34 visitatori e 0 utenti registrati
Totale utenti registrati: 761
· ritorno al futuro
· la redazione
· torna alla homepage
· cerca nel sito:
Calcio di RigoreOtto invece che sei
09/12/2020


Daniele Doveri, arbitro di Fiorentina-Genoa, al termine del tempo regolamentare annunciava 6 minuti di ricupero.
Invece ne ha fatti 7½.
Deve aver giudicato che di quei 6 minuti ne sono stati giocati soltanto 4½, con 1½ di gioco fermo da ulteriormente ricuperare.
Simili interruzioni, nei 7 minuti, non risultano avvenute.
Non può trattarsi di errore di percezione: l’aver visto ciò che non c’era stato.
Dato l’effetto determinante sul risultato e importante sulla classifica, fosse stata una distrazione, su un piano di onestà avrebbe preteso di venire ammessa, alla fine, di fronte alle proteste genoane. Non risulta.
Resta la spiegazione di un errore volontario di questo arbitro romano.

Il grifo



Questo articolo è stato visualizzato 449 volte

 
"Otto invece che sei" | 3 commenti
I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.

Stai visualizzando i commenti del giorno 12/12/2020


Il grifo precisa
di vieux_marcheur il 12/12/2020 11.54

Il grifo non voleva qui accampare giustificatorie per il mancato risultato pieno, giacché riconosce che in linea di gioco nel finale Fiorentina risultò superiore e meritò il pareggio.
Intendeva esprimere il sospetto di un’ombra di malafede sull’arbitro romano, e non ci potrebbe essere accusa più grave; ombra che ricopre anche l’organizzazione, se non assumerà – come non assumerà – provvedimenti radicali.





Per informazioni potete contattare l'indirizzo e-mail admin@genoadomani.it